HiPOD 19 agosto 2021
Crateri terrazzati e terreni stratificati

Crateri terrazzati e terreni stratificati
I piccoli crateri da impatto hanno di solito una forma semplice, simile ad una ciotola, ma tuttavia, quando il materiale colpito nell’impatto è composto da strati di diversa resistenza, si creano crateri dalle forme più complicate.

La situazione più comune è quella in cui uno strato più debole sovrasta uno più forte. In tal caso, il cratere che si forma, presenta una struttura a terrazze e nei punti in cui si trova il salto di profondità il diametro del cratere diventa bruscamente più piccolo.

In questa immagine osserviamo un cratere terrazzato situato nell’Arcadia Planitia. In realtà, ci sono due terrazze ben distinte che implica almeno tre strati distinti. Immagini come queste aiutano gli scienziati a sondare il sottosuolo di Marte. In questo caso, le varie resistenze dei materiali impattati sono probabilmente causati da strati di ghiaccio (lo strato debole) e roccia (lo strato forte).

Traduzione: Pasquale Sciarretta

numero: ESP_033014_2260
data di acquisizione: 11 agosto 2013
altitudine: 304 km

https://uahirise.org/hipod/it/ESP_033014_2260
NASA/JPL/UArizona
#Marte #NASA #scienza #astronomia #italiano

twitter  •  tumblr

Bianco e nero è meno di 5 km di diametro; colore enfatizzato è meno de 1 km.