HiPOD: 17 maggio 2021
Flussi attivi sul pendio delle colline centrali del Cratere Hale

Flussi attivi sul pendio delle colline centrali del Cratere Hale
HiRISE sta monitorando ciò che accade sui pendii ripidi disseminati in varie regioni del pianeta in quanto, alcuni di essi, rivelano i processi geologici attualmente attivi su Marte. In alcuni casi, ci sono molti flussi stagionali sui pendii maggiormente scaldati dal Sole, suggerendo anche un ruolo importante per l'acqua nell’attività di questi flussi.

Le colline presenti nella parte centrale del cratere Hale è una delle regioni sotto monitoraggio, con migliaia di flussi stagionali che scorrono lungo i ripidi pendii appena sotto gli affioramenti rocciosi. Questi flussi creano linee relativamente scure e rossastre che si estendono poi a ventaglio su un’area ricca di sedimenti.

Queste linee di flusso si creano molto lentamente nel corso di diversi mesi, sbiadiscono e scompaiono completamente nella stagione fredda (l’inverno australe), quindi si riformano nella prossima stagione calda (la primavera e l’estate australe).

Traduzione: Pasquale Sciarretta

numero: ESP_031203_1440
data di acquisizione: 23 marzo 2013
altitudine: 254 km

NASA/JPL/UArizona
https://uahirise.org/hipod/it/ESP_031203_1440
#Marte #NASA #scienza #astronomia #italiano

twitter  •  tumblr

NASA/JPL/UArizona
Bianco e nero è meno di 5 km di diametro; colore enfatizzato è meno de 1 km.