Cerberus Fossae: zona di convergenza
NASA/JPL/Università dell’Arizona
Cerberus Fossae: zona di convergenza
ESP_039121_1905
Inglese   

twitter  •  google+  •  tumblr

HICLIP
1080p (MP4)
720p (MP4)
Audio (MP3)

SFONDO
800
1024
1152
1280
1440
1600
1920
2048
2560
2880

HIFLYER
PDF (28x43 cm)

HISLIDES
PowerPoint
Keynote
PDF

Questi avvallamenti, o “fossae” in latino, sono lunghi circa un chilometro. L’area qui ripresa mostra due segmenti che si intersecano, vicini ad un terzo segmento.

Le “fossae” sono probabilmente zone dove il terreno è collassato nei vuoti lasciati da faglie--ampie fratture che si muovono in entrambe le direzioni--che non arrivano fino alla superficie. In geologia strutturale, quando diverse faglie si trovano tutte vicine, il fenomeno viene chiamato “zona di convergenza”. Queste aree subiscono uno stress crostale molto più elevato e perciò tendono ad essere più fratturate. Queste spaccature possono servire da “condutture” per i fluidi, come l’acqua, la lava o elementi volatili, che vi scorrono attraverso.

Quest’area si trova in corrispondenza del più recente tra i canali di sfogo giganti che si trovano su Marte, la Athabasca Valles, che ha solo dai 2 ai 20 milioni di anni di età e che presenta la prova geologica di essere stato creato e in seguito modificato dall’azione congiunta dell’acqua e della lava.

Traduzione: Roberto Gorla


 
Data di acquisizione
30 novembre 2014

Ora su Marte
3:19 PM

Latitudine (centrata)
10.4°

Longitudine (Est)
156.7°

Altitudine della sonda
280.5 km

Scala originale dell’immagine
56.1 cm/pixel (con 2 x 2 binning) e gli oggetti di 168 cm attraverso sono risolti

Scala dell’immagine proiettata:
50 cm/pixel

Immagine proiettata
Equirettangolare (e il nord è su)

Angolo di emissione
7.3°

Angolo di fase
65.5°

Angolo di incidenza del Sole
59°, e il Sole è localizzato 31° sopra l’orizzonte

Longitudine solare
243.7°, autunno settentrionale

JPEG
Nero e bianco:
proiettato  non proiettato

Colore IRB:
proiettato  non proiettato

Colori combinati IRB:
proiettato

Colori combinati RGB:
proiettato

Colore RGB:
non proiettato

JP2 per scaricare
Nero e bianco:
proiettato (199 MB)

Colore IRB:
proiettato (98 MB)

JP2 EXTRAS
Nero e bianco:
proiettato  (87 MB)
non proiettato  (110 MB)

Colore IRB:
proiettato  (34 MB)
non proiettato  (109 MB)

Colori combinati IRB:
proiettato  (199 MB)

Colori combinati RGB:
proiettato  (185 MB)

Colore RGB:
non proiettato  (105 MB)
Etichette per i prodotti
Nero e bianco
Colore
Colori combinati IRB
Colori combinati RGB
Prodotti EDR

Prodotti fotografici
“Drag & drop” per usare con HiView, oppure clicca per scaricare.

NB
IRB: Infrarosso–rosso–blu
RGB: Rosso–verde–blu


Addenda
Il Jet Propulsion Laboratory della NASA dirige la sonda MRO. La fotocamera fu costruita da Ball Aerospace & Techologies Corp., e il suo progetto è realizzato dall’Università dell’Arizona.