Gesso sulle scure dune polari
NASA/JPL/Università dell’Arizona
Gesso sulle scure dune polari
PSP_009656_2780
Inglese   

twitter  •  google+  •  tumblr

SFONDO
800
1024
1152
1280
1440
1600
1920
2048
2560


Il gesso è un minerale a base di acqua molto comune sulla Terra che può essere trovato nei letti di vecchi fiumi o laghi evaporati. Trovare gesso sulle dune terrestri è però molto raro a causa della sua idrosolubilità (si scioglie in acqua). Tuttavia, il gesso può rimanere intrappolato in bellissime dune bianche nei bacini che non hanno fuoriuscite di acqua o che ricevono solo leggere precipitazioni. Il White Sands National Monument nel bacino Tularosa, nel New Mexico, è il più grande campo di dune di gesso del mondo. OMEGA, uno strumento a bordo del Mars Express dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA) ha rilevato depositi di gesso nelle regioni polari del nord di Marte.

Come è stato creato questo deposito di gesso? Gli scienziati ritengono che questi depositi si sono formati a seguito della fusione o ritirata delle calotte polari evaporare. In questa immagine, il gesso potrebbe essersi formato dalle rocce chiare che di tanto in tanto affiorato tra le dune. Tuttavia, la vera causa della formazione del gesso è ancora argomento di dibattuto tra gli scienziati planetari.

Le dune scure, composte da materiale mafico (a base di ferro e magnesio), sono prevalentemente trasversali con piccole dune di transizione lineare e ad arco. Queste dune hanno diversi processi geologici ancora attivi; valanghe di sabbia sono presenti sulle cresta delle dune mentre sui lati meno ripidi sono visibili leggere striature che vanno a scomparire man mano che si scende lungo il pendio.

Traduzione: Pasquale Sciarretta

 
Data di acquisizione
17 agosto 2008

Ora su Marte
4:19 AM

Latitudine (centrata)
81.8°

Longitudine (Est)
158.7°

Altitudine della sonda
322.4 km

Scala originale dell’immagine
di 32.3 cm/pixel (con 1 x 1 binning) a 64.5 cm/pixel (con 2 x 2 binning)

Scala dell’immagine proiettata:
25 cm/pixel

Immagine proiettata
Stereografica polare

Angolo di emissione
9.7°

Angolo di fase
63.7°

Angolo di incidenza del Sole
71°, e il Sole è localizzato 19° sopra l’orizzonte

Longitudine solare
114.2°, estate settentrionale

JPEG
Nero e bianco:
proiettato  non proiettato

Colore IRB:
proiettato  non proiettato

Colori combinati IRB:
proiettato

Colori combinati RGB:
proiettato

Colore RGB:
non proiettato

JP2 per scaricare
Nero e bianco:
proiettato (864 MB)

Colore IRB:
proiettato (494 MB)

JP2 EXTRAS
Nero e bianco:
proiettato  (397 MB)
non proiettato  (262 MB)

Colore IRB:
proiettato  (236 MB)
non proiettato  (363 MB)

Colori combinati IRB:
proiettato  (246 MB)

Colori combinati RGB:
proiettato  (234 MB)

Colore RGB:
non proiettato  (351 MB)
Etichette per i prodotti
Nero e bianco
Colore
Colori combinati IRB
Colori combinati RGB
Prodotti EDR

Prodotti fotografici
“Drag & drop” per usare con HiView, oppure clicca per scaricare.

NB
IRB: Infrarosso–rosso–blu
RGB: Rosso–verde–blu


Addenda
Il Jet Propulsion Laboratory della NASA dirige la sonda MRO. La fotocamera fu costruita da Ball Aerospace & Techologies Corp., e il suo progetto è realizzato dall’Università dell’Arizona.