Il fondo di Ius Chasma
NASA/JPL/Università dell’Arizona
Il fondo di Ius Chasma
PSP_009368_1720
Inglese   

twitter  •  tumblr

SFONDO
800
1024
1152
1280
1440
1600
1920
2048
2560


Questa immagine abbraccia il fondo della fossa meridionale di Ius Chasma. Ius Chasma è situata nella regione occidentale di Valles Marineris, il più grande canyon del sistema solare. Questo canyon è ben conosciuto per le sue delicate divisioni stratigrafiche modificate dal vento e dall’acqua.



Gli affioramenti contengono strati alternati di rocce scure e chiare. I depositi stratificati consistono in letti di scura lava basaltica ed in stratificazioni sedimentarie più chiare. I sedimenti probabilmente sono composti da polvere atmosferica, da sabbia o da materiale alluvionale provenienti da un’antica sorgente d’acqua. Gli strati sono visibili sui dolci pendii più in alto rispetto al fondo del canyon, in aree piene di buche ed in piccole mesa. Il fondo del canyon è cosparso di grandi ondulazioni allineate in direzione nord-sud.



Si ritiene che Ius Chasma sia stata formata da un processo di infiltrazione chiamato “sapping”, mediante il quale l’ acqua filtra da sotto attraverso le stratificazioni che formano le colline ed evapora prima di raggiungere il fondo del canyon. Si pensa che questo processo sia stato quello dominante durante il periodo Amazzonico della vita geologica di Marte

Ius Chasma presenta anche diverse caratteristiche strutturali come faglie ordinarie orientate verso est e fosse tettoniche, chiamate graben, che hanno deformato i canyon. Recenti eventi geomorfologici includono dispersioni di masse (valanghe) e fenomeni minori di infiltrazioni d’ acqua proveniente da gole che continuano ad erodere le pareti del canyon.

Traduzione: Roberto Gorla

 
Data di acquisizione
26 luglio 2008

Ora su Marte
3:28 PM

Latitudine (centrata)
-8.0°

Longitudine (Est)
277.8°

Altitudine della sonda
266.5 km

Scala originale dell’immagine
26.7 cm/pixel (con 1 x 1 binning) e gli oggetti di 80 cm attraverso sono risolti

Scala dell’immagine proiettata:
25 cm/pixel

Immagine proiettata
Equirettangolare (e il nord è su)

Angolo di emissione
2.1°

Angolo di fase
58.7°

Angolo di incidenza del Sole
60°, e il Sole è localizzato 30° sopra l’orizzonte

Longitudine solare
103.9°, estate settentrionale

JPEG
Nero e bianco:
proiettato  non proiettato

Colore IRB:
proiettato  non proiettato

Colori combinati IRB:
proiettato

Colori combinati RGB:
proiettato

Colore RGB:
non proiettato

JP2 per scaricare
Nero e bianco:
proiettato (942 MB)

Colore IRB:
proiettato (450 MB)

JP2 EXTRAS
Nero e bianco:
proiettato  (481 MB)
non proiettato  (509 MB)

Colore IRB:
proiettato  (188 MB)
non proiettato  (448 MB)

Colori combinati IRB:
proiettato  (245 MB)

Colori combinati RGB:
proiettato  (237 MB)

Colore RGB:
non proiettato  (419 MB)
Etichette per i prodotti
Nero e bianco
Colore
Colori combinati IRB
Colori combinati RGB
Prodotti EDR

Prodotti fotografici
“Drag & drop” per usare con HiView, oppure clicca per scaricare.

NB
IRB: Infrarosso–rosso–blu
RGB: Rosso–verde–blu


Addenda
Il Jet Propulsion Laboratory della NASA dirige la sonda MRO. La fotocamera fu costruita da Ball Aerospace & Techologies Corp., e il suo progetto è realizzato dall’Università dell’Arizona.