Creste all’ interno della valle di Huo Hsing
NASA/JPL/Università dell’Arizona
Creste all’ interno della valle di Huo Hsing
PSP_008189_2080
Inglese   

SFONDO

800  1024  
1152  1280  
1440  1600  
1920  2048  
2560  

Questa immagine rappresenta una serie di creste, lunghe ed approssimativamente lineari, nella regione marziana della valle di Huo Hsing.

Tali creste sembrano essersi formate come risultato dell’ erosione della roccia circostante. Esse sono probabilmente più resistenti della roccia circostante e pertanto sono rimaste integre mentre il resto della roccia è stata sminuzzata, probabilmente da acqua corrente, dal soffiare del vento oppure da una combinazione di entrambe le cause.

Se l’ acqua ha svolto un ruolo nell’ erosione della roccia e nell’ esposizione di queste creste, lo scorrimento di essa è avvenuto molte migliaia o milioni di anni fa, forse attraverso la valle di Huo Hsing. L’ acqua sotterranea avrebbe anche potuto aiutare la formazione delle creste prima dell’ erosione. Sulla Terra, l’ acqua ed altri fluidi che scorrono sottoterra spesso seguono la formazione di faglie e di fratture, in quanto è più facile per i liquidi scorrere attraverso i passaggi creati da queste spaccature anziché attraverso la roccia solida. Questi liquidi spesso lasciano dietro di sé dei minerali che rafforzano la roccia circostante, agendo sostanzialmente da collante dei frammenti di roccia. Questo fenomeno può rendere la frattura più resistente della roccia circostante e portare alla formazione di creste che resistono alle forze erosive.

Fratture “cementate” in modo simile sono state rilevate in altri siti di Marte, e se la teoria fosse corretta, potrebbero essere utili come indicatori della presenza di acqua sotterranea in qualche momento del passato del pianeta.

Traduzione: Roberto Gorla


CONDIVIDERE:  twitter  •  facebook  •  google+  •  tumblr
 
Data di acquisizione
25 aprile 2008

Ora su Marte
3:04 PM

Latitudine (centrata)
27.5°

Longitudine (Est)
67.1°

Intervallo dal sito di destinazione
284.2 km

Scala originale dell’immagine
28.4 cm/pixel (con 1 x 1 binning) e gli oggetti di 85 cm attraverso sono risolti

Scala dell’immagine proiettata:
25 cm/pixel

Immagine proiettata
Equirettangolare (e il nord è su)

Angolo di emissione
1.5°

Angolo di fase
40.3°

Angolo di incidenza del Sole
42°, e il Sole è localizzato 48° sopra l’orizzonte

Longitudine solare
63.5°, primavera settentrionale

JPEG
Nero e bianco:
proiettato  non proiettato

Colore IRB:
proiettato  non proiettato

Colori combinati IRB:
proiettato

Colori combinati RGB:
proiettato

Colore RGB:
non proiettato

JP2 per scaricare
Nero e bianco:
proiettato (1434 MB)

Colore IRB:
proiettato (660 MB)

JP2 EXTRAS
Nero e bianco:
proiettato  (794 MB)
non proiettato  (706 MB)

Colore IRB:
proiettato  (225 MB)
non proiettato  (550 MB)

Colori combinati IRB:
proiettato  (378 MB)

Colori combinati RGB:
proiettato  (389 MB)

Colore RGB:
non proiettato  (516 MB)
3D
Proiettato, risoluzione ridotta (PNG)
JP2 per scaricare

Etichette per i prodotti
Nero e bianco
Colore
Colori combinati IRB
Colori combinati RGB
Prodotti EDR

Prodotti fotografici
“Drag & drop” per usare con HiView, oppure clicca per scaricare.


Addenda
Il Jet Propulsion Laboratory della NASA dirige la sonda MRO. La fotocamera fu costruita da Ball Aerospace & Techologies Corp., e il suo progetto è realizzato dall’Università dell’Arizona.