Rocce di colore chiaro in evidenza all’ interno di un cratere
NASA/JPL/Università dell’Arizona
Rocce di colore chiaro in evidenza all’ interno di un cratere
PSP_008075_1590
Inglese   

SFONDO

800  1024  
1152  1280  
1440  1600  
1920  2048  
2560  

Questa osservazione mostra una parte di un cratere da impatto di circa 30 chilometri di diametro, localizzato a sud di Valles Marineris.

L’ immagine rivela che l’ elevazione centrale all’ interno del cratere è costituita da una miscela di materiali chiari e scuri. E’ probabile che alcune delle rocce nel centro del cratere rappresentino elementi a profondità altrimenti non visibili a livello delle pianure che circondano il cratere. Gli elementi di colore chiaro in particolare non sono visibili nelle pianure attorno al cratere, pertanto esse potrebbero essere il materiale che è sepolto al di sotto delle pianure e che è visibile unicamente all’ interno di crateri o di altre conformazioni verticali, come quelle create da faglie tettoniche.

Una parte del materiale di colore chiaro appare angoloso ed a blocchi, tipico dei materiali che sono stati demoliti e sollevati dall’ esplosione associata alla formazione del cratere. La ragione per la quale solo parte del terreno appare di colore chiaro è sconosciuta ma potrebbe essere dovuta ad una differente composizione rispetto agli elementi di colore più scuro.

Su Marte si possono sovente trovare, anche all’ interno di Valles Marineris, singolarità di colore chiaro composte da solfati, forse rocce ricche di solfati sepolte sotto la superficie delle pianure locali e portate alla luce dalla formazione del cratere. In ogni caso, il terreno visibile all’ interno dei crateri da impatto suggerisce che la crosta di Marte può contenere elementi diversi di composizione variabile.

Traduzione: Roberto Gorla


CONDIVIDERE:  twitter  •  facebook  •  google+  •  tumblr
 
Data di acquisizione
16 aprile 2008

Ora su Marte
3:12 PM

Latitudine (centrata)
-20.6°

Longitudine (Est)
306.3°

Intervallo dal sito di destinazione
257.9 km

Scala originale dell’immagine
25.8 cm/pixel (con 1 x 1 binning) e gli oggetti di 77 cm attraverso sono risolti

Scala dell’immagine proiettata:
25 cm/pixel

Immagine proiettata
Equirettangolare (e il nord è su)

Angolo di emissione
5.7°

Angolo di fase
59.4°

Angolo di incidenza del Sole
63°, e il Sole è localizzato 27° sopra l’orizzonte

Longitudine solare
59.6°, primavera settentrionale

JPEG
Nero e bianco:
proiettato  non proiettato

Colore IRB:
proiettato  non proiettato

Colori combinati IRB:
proiettato

Colori combinati RGB:
proiettato

Colore RGB:
non proiettato

JP2 per scaricare
Nero e bianco:
proiettato (1759 MB)

Colore IRB:
proiettato (816 MB)

JP2 EXTRAS
Nero e bianco:
proiettato  (982 MB)
non proiettato  (994 MB)

Colore IRB:
proiettato  (289 MB)
non proiettato  (805 MB)

Colori combinati IRB:
proiettato  (387 MB)

Colori combinati RGB:
proiettato  (390 MB)

Colore RGB:
non proiettato  (782 MB)
3D
Proiettato, risoluzione ridotta (PNG)
JP2 per scaricare

Etichette per i prodotti
Nero e bianco
Colore
Colori combinati IRB
Colori combinati RGB
Prodotti EDR

Prodotti fotografici
“Drag & drop” per usare con HiView, oppure clicca per scaricare.


Addenda
Il Jet Propulsion Laboratory della NASA dirige la sonda MRO. La fotocamera fu costruita da Ball Aerospace & Techologies Corp., e il suo progetto è realizzato dall’Università dell’Arizona.