Crateri terrazzati e terreni stratificati
NASA/JPL/Università dell’Arizona
Crateri terrazzati e terreni stratificati
ESP_033014_2260
Inglese   

twitter  •  tumblr

AUDIO
MP3

SFONDO
800
1024
1152
1280
1440
1600
1920
2048
2560
2880

HIFLYER
PDF (28x43 cm)

HISLIDES
PowerPoint
Keynote
PDF

I piccoli crateri da impatto hanno di solito una forma semplice, simile ad una ciotola, ma tuttavia, quando il materiale colpito nell’impatto è composto da strati di diversa resistenza, si creano crateri dalle forme più complicate.

La situazione più comune è quella in cui uno strato più debole sovrasta uno più forte. In tal caso, il cratere che si forma, presenta una struttura a terrazze e nei punti in cui si trova il salto di profondità il diametro del cratere diventa bruscamente più piccolo.

In questa immagine osserviamo un cratere terrazzato situato nell’Arcadia Planitia. In realtà, ci sono due terrazze ben distinte che implica almeno tre strati distinti. Immagini come queste aiutano gli scienziati a sondare il sottosuolo di Marte. In questo caso, le varie resistenze dei materiali impattati sono probabilmente causati da strati di ghiaccio (lo strato debole) e roccia (lo strato forte).

Traduzione: Pasquale Sciarretta


 
Data di acquisizione
11 agosto 2013

Ora su Marte
2:16 PM

Latitudine (centrata)
45.6°

Longitudine (Est)
188.6°

Altitudine della sonda
307.6 km

Scala originale dell’immagine
30.8 cm/pixel (con 1 x 1 binning) e gli oggetti di 92 cm attraverso sono risolti

Scala dell’immagine proiettata:
25 cm/pixel

Immagine proiettata
Equirettangolare (e il nord è su)

Angolo di emissione
8.7°

Angolo di fase
46.2°

Angolo di incidenza del Sole
53°, e il Sole è localizzato 37° sopra l’orizzonte

Longitudine solare
5.6°, primavera settentrionale

JPEG
Nero e bianco:
proiettato  non proiettato

Colore IRB:
proiettato  non proiettato

Colori combinati IRB:
proiettato

Colori combinati RGB:
proiettato

Colore RGB:
non proiettato

JP2 per scaricare
Nero e bianco:
proiettato (441 MB)

Colore IRB:
proiettato (220 MB)

JP2 EXTRAS
Nero e bianco:
proiettato  (170 MB)
non proiettato  (214 MB)

Colore IRB:
proiettato  (49 MB)
non proiettato  (166 MB)

Colori combinati IRB:
proiettato  (130 MB)

Colori combinati RGB:
proiettato  (127 MB)

Colore RGB:
non proiettato  (159 MB)
3D
Proiettato, risoluzione ridotta (PNG)
JP2 per scaricare

Etichette per i prodotti
Nero e bianco
Colore
Colori combinati IRB
Colori combinati RGB
Prodotti EDR

Prodotti fotografici
“Drag & drop” per usare con HiView, oppure clicca per scaricare.

NB
IRB: Infrarosso–rosso–blu
RGB: Rosso–verde–blu


Addenda
Il Jet Propulsion Laboratory della NASA dirige la sonda MRO. La fotocamera fu costruita da Ball Aerospace & Techologies Corp., e il suo progetto è realizzato dall’Università dell’Arizona.