Dune maculate al Polo
NASA/JPL/Università dell’Arizona
Dune maculate al Polo
ESP_025579_2580
Inglese   Francese   

twitter  •  google+  •  tumblr

SFONDO
800
1024
1152
1280
1440
1600
1920
2048
2560


Queste barcane (dune di sabbia a forma di mezzaluna) si trovano all’interno dell’ “erg” del polo Nord di Marte. Questo tipo di dune conserva molto bene la registrazione dell’ influenza dei venti nell’epoca in cui si sono formate: i corni delle barcane puntano nella stessa direzione in cui soffia il vento. Sebbene la questione del movimento delle dune nell’epoca attuale sia ancora dibattuto, sembra possibile che queste dune siano attive (quando non sono ricoperte dal ghiaccio invernale) poiché le creste sono molto nette e le facce a strapiombo (la zona interna ricurva tra i corni e la superficie sottovento) appaiono profonde e molto lisce.

In questa immagine ripresa durante il periodo invernale dell’emisfero nord di Marte, le dune e il terreno sono ancora ricoperti dal gelo stagionale. L’aspetto maculato è causato dal riscaldamento del terreno – quando il ghiaccio, composto da biossido di carbonio, delle dune si riscalda, alcune piccole aree sublimano, passando direttamente da solido a gas, e creano dei piccoli getti che portano alla luce e depositano sul terreno la sabbia e la polvere di colore più scuro. E’ da notare che non ci sono macchie sul terreno tra le dune – questo è possibile per il fatto che il terreno rimane freddo in modo più uniforme, al contrario delle dune di sabbia scura che si riscaldano prima.

Con il progredire della primavera, altre macchie appariranno sulle dune fino a che, all’improvviso, tutto il ghiaccio circostante scomparirà e le dune rimarranno spoglie fino al prossimo inverno.

Traduzione: Roberto Gorla

 
Data di acquisizione
10 gennaio 2012

Ora su Marte
1:57 PM

Latitudine (centrata)
78.0°

Longitudine (Est)
115.5°

Altitudine della sonda
318.6 km

Scala originale dell’immagine
63.7 cm/pixel (con 2 x 2 binning) e gli oggetti di 191 cm attraverso sono risolti

Scala dell’immagine proiettata:
50 cm/pixel

Immagine proiettata
Stereografica polare

Angolo di emissione
5.0°

Angolo di fase
63.1°

Angolo di incidenza del Sole
59°, e il Sole è localizzato 31° sopra l’orizzonte

Longitudine solare
55.2°, primavera settentrionale

JPEG
Nero e bianco:
proiettato  non proiettato

Colore IRB:
proiettato  non proiettato

Colori combinati IRB:
proiettato

Colori combinati RGB:
proiettato

Colore RGB:
non proiettato

JP2 per scaricare
Nero e bianco:
proiettato (374 MB)

Colore IRB:
proiettato (208 MB)

JP2 EXTRAS
Nero e bianco:
proiettato  (213 MB)
non proiettato  (159 MB)

Colore IRB:
proiettato  (81 MB)
non proiettato  (152 MB)

Colori combinati IRB:
proiettato  (360 MB)

Colori combinati RGB:
proiettato  (320 MB)

Colore RGB:
non proiettato  (135 MB)
Etichette per i prodotti
Nero e bianco
Colore
Colori combinati IRB
Colori combinati RGB
Prodotti EDR

Prodotti fotografici
“Drag & drop” per usare con HiView, oppure clicca per scaricare.

NB
IRB: Infrarosso–rosso–blu
RGB: Rosso–verde–blu


Addenda
Il Jet Propulsion Laboratory della NASA dirige la sonda MRO. La fotocamera fu costruita da Ball Aerospace & Techologies Corp., e il suo progetto è realizzato dall’Università dell’Arizona.