Che cos’ è questa cosa ?
NASA/JPL/Università dell’Arizona
Che cos’ è questa cosa ?
ESP_024886_1765
Inglese   

twitter  •  google+  •  tumblr

SFONDO
800
1024
1152
1280
1440
1600
1920
2048
2560


Questa immagine riprende le pianure vicino ad Aureum Chaos. La Context Camera della MRO ha visto per prima una enigmatica formazione a cresta, e questo è servito a suggerire una ripresa da parte di HiRISE.

Nella immagine si possono notare molti dettagli, ma l’ origine della struttura superficiale rimane ancora un mistero. La immagine di dettaglio a colori esaltati aiuta a mettere in relazione tra loro le diverse unità rocciose, ma fa nascere nuovi interrogativi.

Quella che segue è un’ ipotesi geologica che potrebbe spiegare questa scena: i sedimenti stratificati sono stati depositati dall’ acqua o dall’ atmosfera (compresi fenomeni piroclastici di origine vulcanica). Forze di carico sui sedimenti hanno creato un terreno approssimativamente sagomato in poligoni, la falda freatica ha seguito le fratture e ha depositato i minerali che hanno cementato i sedimenti. Dopo di ciò si sono susseguiti forse miliardi di anni di erosione operata dal vento, che hanno trasformato le fratture cementate in creste rialzate rispetto al terreno circostante.

Ovviamente questa storia è quasi certamente incompleta se non totalmente errata…

Traduzione: Roberto Gorla

 
Data di acquisizione
17 novembre 2011

Ora su Marte
2:37 PM

Latitudine (centrata)
-3.5°

Longitudine (Est)
335.5°

Altitudine della sonda
269.6 km

Scala originale dell’immagine
27.0 cm/pixel (con 1 x 1 binning) e gli oggetti di 81 cm attraverso sono risolti

Scala dell’immagine proiettata:
25 cm/pixel

Immagine proiettata
Equirettangolare (e il nord è su)

Angolo di emissione
5.3°

Angolo di fase
47.0°

Angolo di incidenza del Sole
42°, e il Sole è localizzato 48° sopra l’orizzonte

Longitudine solare
31.0°, primavera settentrionale

JPEG
Nero e bianco:
proiettato  non proiettato

Colore IRB:
proiettato  non proiettato

Colori combinati IRB:
proiettato

Colori combinati RGB:
proiettato

Colore RGB:
non proiettato

JP2 per scaricare
Nero e bianco:
proiettato (788 MB)

Colore IRB:
proiettato (450 MB)

JP2 EXTRAS
Nero e bianco:
proiettato  (363 MB)
non proiettato  (449 MB)

Colore IRB:
proiettato  (147 MB)
non proiettato  (341 MB)

Colori combinati IRB:
proiettato  (207 MB)

Colori combinati RGB:
proiettato  (200 MB)

Colore RGB:
non proiettato  (349 MB)
3D
Proiettato, risoluzione ridotta (PNG)
JP2 per scaricare

Etichette per i prodotti
Nero e bianco
Colore
Colori combinati IRB
Colori combinati RGB
Prodotti EDR

Prodotti fotografici
“Drag & drop” per usare con HiView, oppure clicca per scaricare.

NB
IRB: Infrarosso–rosso–blu
RGB: Rosso–verde–blu


Addenda
Il Jet Propulsion Laboratory della NASA dirige la sonda MRO. La fotocamera fu costruita da Ball Aerospace & Techologies Corp., e il suo progetto è realizzato dall’Università dell’Arizona.